Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Lucento / Via Lulli Giambattista

Il mercato di corso Grosseto perde colpi. In vita solo dieci banchi

I cantieri hanno finito per danneggiare l'ambulantato. E tra un anno partiranno nuovi lavori. Sull'argomento interpellanza del consigliere del Carroccio Tassone

La crisi si abbatte con prepotenza sui mercati della città. I cantieri che hanno coinvolto borgo Vittoria e Madonna di Campagna negli ultimi anni hanno finito per mettere in ginocchio i commercianti e gli ambulanti del mercato di corso Grosseto angolo via Lulli.

La chiusura del controviale avvenuta un anno fa nel tratto compreso tra via Reycend e via Lulli ha provocato nel giro di cinque mesi un pesante calo degli affari testimoniato dalla chiusura di un’attività e dal trasloco forzato di circa trenta banchi. Praticamente la metà di quelli che dovrebbero esserci. I pochi sopravvissuti, oggi, stanno combattendo con tutte le loro forze per non alzare bandiera bianca. Ma la situazione non è certo delle più rosee come testimoniato dagli stessi operatori dell’area mercatale.

“I pochi rimasti si trovano oggi con l’acqua alla gola – spiega uno degli ambulanti -. Fino a due anni fa si contavano ben sessanta banchi, oggi appena dieci. La differenza è tangibile e a quanto ci risulta le cose non andranno meglio”. A preoccupare è anche l’arrivo del futuro cantiere della Torino Ceres che causerà lo spostamento dell’area mercatale per far posto – tanto per cambiare – a ruspe e a scavatori.

“Presenterò un’interpellanza per chiedere la tutela del mercato – spiega il capogruppo della Lega Nord della Cinque Fabio Tassone -. La zona ha subito negli ultimi anni un forte calo di lavoro ed ora che sono in procinto di partire gli interventi che porteranno allo smantellamento del ponte di corso Grosseto i commercianti sono più che mai preoccupati e noi dal Comune di Torino vogliamo delle rassicurazioni”.

Pronta la replica della Cinque. “Faremo il possibile per tutelare i lavoratori e i residenti della zona – replica la coordinatrice al Commercio della circoscrizione Mara Francese -. E' nostra intenzione trovare una soluzione che accontenti tutte le parti coinvolte. I lavori, sicuramente, si faranno. Ci saranno dei disagi ma faremo in modo che l’ambulantato non venga danneggiato ulteriormente”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il mercato di corso Grosseto perde colpi. In vita solo dieci banchi

TorinoToday è in caricamento