menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
immagine di repertorio

immagine di repertorio

Con tre prestanome prosciuga le casse della sua azienda e la fa fallire, arrestato

Un imprenditore 50enne di Verrua Savoia, amministratore di fatto della Fogliato Progress di Torino, è stato arrestato

Avrebbe portato al fallimento una società edile di Torino, la Fogliato Progress, di cui era amministratore di fatto.

Per questa ragione un imprenditore italiano 50enne di Verrua Savoia è stato arrestato e messo ai domiciliari dalla guardia di finanza su ordine di custodia cautelare spiccato dal gip Stefano Vitelli. 

L'indagine, condotta dal nucleo di polizia tributaria di torino e coordinata dal pm Valerio Longi, ha permesso di mettere in luce il fatto che l'arrestato, in concorso con tre prestanome (di cui uno deceduto) ai quali è stata invece formalmente intestata l’azienda, avrebbe sottratto dal patrimonio societario per circa 1,7 milioni di euro.

Gli indagati, a fronte di una contingente situazione di difficoltà economica dell’azienda, sono entrati in contatto con i precedenti soci, dapprima con la promessa di procedere a un’azione di risanamento, poi estromettendoli dalla gestione imprenditoriale. Una volta messi a capo della società dei prestanome (uno dei quali reclutato in un bar), i responsabili avrebbero messo in atto (con vari sistemi) il loro reale piano di depredarne l’intero patrimonio, senza pagare i fornitori e i 15 dipendenti, destinandola così all’inevitabile fallimento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento