menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il progetto della ludoteca in costruzione a Vanchiglietta

Il progetto della ludoteca in costruzione a Vanchiglietta

La ludoteca ecosostenibile di Vanchiglietta sarà pronta entro dodici mesi

In via Benevento e via Oropa sono partiti i lavori per la realizzazione della ludoteca "Il paguro". Il progetto si baserà sul risparmio energetico e sulla conservazione delle risorse ambientali

Nascerà all’interno del quartiere Vanchiglia la prima ludoteca ecosostenibile “Il paguro”. Un progetto che vedrà al lavoro Comune di Torino, circoscrizione Sette in collaborazione con la società Pronda 78 srl. Il primo mattone è stato posizionato la settimana scorsa con un simbolico taglio del nastro a cui hanno partecipato il presidente di Circoscrizione Emanuele Durante, il coordinatore allo Sport Luca Deri e gli assessori comunali Lavolta (Ambiente), Lubatti (Viabilità) e Pellerino (Edilizia scolastica). L’area interessata sarà quella compresa tra le vie Benevento, Oropa e Varallo. I lavori termineranno nel giro di un anno, il costo delle operazioni si aggirerà sui 532mila euro.

Il progetto definitivo porterà alla realizzazione di un fabbricato polifunzionale che avrà il compito di attirare i ragazzi del quartiere. La ludoteca a forma di paguro si baserà sul risparmio delle risorse energetiche, sul rispetto dell’ambiente e sul riutilizzo e la conservazione delle risorse ambientali.  Proprio come il paguro, simbolo perfetto di conservazione del calore, del contenimento dei consumi e della razionalizzazione per il controllo della dispersione energetica.

La ludoteca conserverà il calore in virtù di un sistema silenzioso di ventilazione, le luci si accenderanno e si spegneranno in base al passaggio delle persone. Il tetto sarà “incrostato” dal verde pensile con piante di sedum a bassa manutenzione. Le parti che andranno a comporre la “corazza” – quelle più esposte ai raggi del sole – ospiteranno pannelli fotovoltaici di ultima generazione. La conchiglia, nelle parti di tetto, sarà costituita da travi in legno, canapa e fibra di legno mineralizzata.



Il centro della ludoteca sarà a forma di spirale con locali delle più svariate dimensioni. Saranno presenti anche un deposito per le attrezzature e un magazzino per i giochi. Nel giardino prenderanno vita aree fiorite e in gomma riciclata, aree-gioco, zone-sosta e percorsi ispirati alla vita in fondo al mare. "Sarà il primo edificio costruito secondo i rigidi parametri della 'casa passiva'", ha spiegato il coordinatore Luca Deri.




 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

A Collegno campi di colza in fiore: cosa sono e a cosa serve la colza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento