Cronaca

Tav, costi in eccesso: la sicurezza nei cantieri costa 400mln

In una nota ufficiale Telt: "I No Tav causano un danno economico alla collettività"

La sicurezza nei cantieri per la Torino-Lione costa 400 milioni. Lo ha precisato Telt, la società responsabile dei lavori di realizzazione gestione della sezione transfrontaliera del futuro collegamento ferroviario. Viene precisato in una nota ufficiale: "La sezione transfrontaliera della Torino-Lione è l'unica opera ad avere una certificazione dei costi, redatta da un soggetto terzo, che tiene conto anche di tutti i possibili sovraccosti, compresi quelli causati dai No Tav. In particolare gli extra-costi stimati per la sicurezza dei cantieri francesi e italiani sono di circa 400 milioni di euro sulla spesa totale di 8,3 miliardi di euro approvata da Ue, Francia e Italia. Il rapporto di certificazione è stato redatto dal raggruppamento Tractebel Engineering-Tuc Rail, soggetto internazionale selezionato secondo una regolare procedura, che non aveva alcun conflitto di interessi con Ltf, società responsabile degli studi che ha assegnato l'appalto".

Askanews riporta ancora la nota Telt che aggiunge: "Nella stima dei costi il raggruppamento belga ha indicato una forchetta di spesa, con un minimo e un massimo, e nel corso del vertice di Venezia gli Stati hanno responsabilmente deciso di assumere come cifra di riferimento la più alta e cioè quella, sempre comunicata, di 8,3 miliardi di euro".

Prosegue la nota spiegando che i sovraccosti per la sicurezza "sono stati calcolati sull'esperienza del cunicolo esplorativo della Maddalena a Chiomonte. Misure più stringenti, rispetto a tutti i normali cantieri, ritenute necessarie per tutelare mezzi e maestranze dai continui attacchi di chi si oppone in modo violento all'opera: recinzioni più solide, ostacoli contro i veicoli, dispositivi di videosorveglianza e di prevenzione delle intrusioni". "Quelli che mettono in evidenza gli extra-costi per la sicurezza, sbandierandoli come 'rapporti top secret', sono gli stessi che causano un danno economico concreto alla collettività, come direbbero i No Tav: 'quante scuole si metterebbero in sicurezza con 400 milioni di euro?'" conclude Telt.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tav, costi in eccesso: la sicurezza nei cantieri costa 400mln

TorinoToday è in caricamento