Lunedì, 25 Ottobre 2021
Cronaca

Scuola, migliaia di studenti e insegnanti in piazza contro la riforma Renzi

Il corteo era stato organizzato inizialmente dai sindacati in piazza Carlo Alberto, ma l'affluire di numerosi studenti e insegnanti ha creato un lungo serpentone per le vie del centro, creando anche disagi alla circolazione

Sono migliaia gli insegnati e gli studenti che hanno sfilato stamane per le vie del centro cittadino contro la riforma "Buona Scuola del governo Renzi". Una manifestazione pacifica, senza i soliti disagi che spesso si verificano durante cortei dello stesso genere.

Il popolo della scuola sfila sventolando bandiere dei sindacati confederali, dei cobas, dei cub e di Rifondazione Comunista. Il presidio era stato organizzato inizialmente dai sindacati confederali e la Gilda in piazza Carlo Alberto, ma l'affluire di numerosi studenti e insegnanti, ha fatto sì che si creasse un lungo serpentone per le vie del centro che ha creato non pochi disagi al traffico e alla circolazione. Secondo le prime stime, pare siano oltre la metà i docenti torinesi che hanno deciso di aderire allo sciopero, accompagnati dai loro studenti, molto numerosi.

Il corteo si è poi spostato davanti all'ufficio scolastico regionale in corso Vittorio Emanuele II, dove ha preso la parola Igor Piotto, segretario Flc-Cgil di Torino. "Siamo oltre 10 mila e questo è solo una minoranza che sciopera per dire no al disegno di legge del Governo Renzi - ha detto in strada Piotto -. Vogliamo dire che la scuola pubblica è un bene fondamentale e che la dignità del lavoro non puo' essere barattata con un progetto di stabilizzazioni che divide i lavoratori tra coloro che sono precari e coloro che non lo sono. Vogliamo anche un contratto perchè senza di questo non ci sono diritti e tutele. L'unità di questo movimento è un bene prezioso che va conservato".

La sede dell'ufficio scolastico è stata presidiata dalle forze dell'ordine, ma la manifestazione si è svolta in modo pacifico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola, migliaia di studenti e insegnanti in piazza contro la riforma Renzi

TorinoToday è in caricamento