Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Migranti in corteo contro lo sgombero dell'ex Moi

Sono circa ottocento le persone che ad oggi vivono e risiedono negli appartamenti che nel 2006 ospitarono gli atleti nel villaggio olimpico. Insieme ai migranti a chiedere l'annullamento dell'ipotesi di sgombero anche molti giovani dei centri sociali

Alcune centinaia di immigrati centro africani e giovani dei centri sociali hanno dato via ad una protesta sfilando nel centro di Torino contro l'ipotesi di sgombero dell'ex Moi, il villaggio olimpico che ad oggi è occupato da circa 800 immigrati. 

Nel più totale spirito pacifico i manifestanti stando sfilando per le vie della città con cartelli dove si può leggere: "Non siamo né merci nè animali. Siamo persone fuggite da una guerra". Il Movimento migranti e rifugiati di Torino in occasione del corteo ha diffuso un comunicato in cui si può leggere: "Non siamo turisti ma persone, adulti e bambini, che sono state costrette a fuggire dalle guerre e dai conflitti permanenti in corso. I nostri bisogni, il diritto alla casa e al lavoro, e la nostra condizione di rifugiati nelle palazzine ex-Moi non può risolversi in una questione di ordine pubblico".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti in corteo contro lo sgombero dell'ex Moi

TorinoToday è in caricamento