Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

No esuberi, dipendenti Provincia in strada contro i tagli della Città metropolitana

Dal primo gennaio sono oltre 500 i dipendenti dell'ormai ex Provincia che richiano l'esubero e un anno di mobilità, nell'attesa che le istituzioni decidano dove collocarli. Il movimento si estenderà in tutta Italia

No alla Città Metropolitana. No al conseguente taglio di posti di lavoro perchè a rischiare l'esubero dopo la trasformazione della Provincia in Città metropolitana sono tanti, quasi un migliaio su 1700 dipendenti.

Il "no" arriva dalle vie del centro città dove stamane si sono riunite alcune centinaia di manifestanti capeggiati da striscioni e slogan contro l'emendamento della legge di stabilità che prevede un taglio netto del personale. Il 30% dei dipendenti per le città metropolitane e il 50% per le Province. Questo sta a significare che 510 dipendenti rischiano l'esubero ed una mobilità di un'anno, nell'attesa di nuovi provvedimenti. Ed il tempo stringe, perchè il termine previsto per l'agognata trasformazione è fissato per il primo gennaio.

(L'articolo continua dopo la gallery)

Corteo dei lavoratori della Provincia

Il corteo è partito da piazza Statuto, ha occupato la sede di corso Inghilterra, poi si è diretto in piazza Castello, radunandosi poi sotto Palazzo Cisterna, attuale sede della Provincia. I manifestanti gridano contro i tagli, sono incerti sul loro futuro e sulla sorte che attende loro e loro famiglie.

Il movimento ribattezzato "Occupy Provincia" dilagherà - da Torino - in tutte le altre città italiane soggette al provvedimento. Il nocciolo della questione, infatti, è insito nei tagli previsti dalla legge di stabilità: con che modalità verranno scelti i dipendenti da mettere in mobilità? E chi si farà carico di essi? In linea teorica la Regione che già arranca a causa della mancanza di fondi.

Insomma, un vero caos. Anche perchè dal primo gennaio la Città metropolitana entra ufficialmente in vigore ed ancora non si ha ben chiaro quali saranno i suoi ambiti di competenza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No esuberi, dipendenti Provincia in strada contro i tagli della Città metropolitana

TorinoToday è in caricamento