Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Via Francesco Crispi

Corteo dopo gli sfratti in piazza Crispi, proteste contro i Carabinieri

Un corteo formato da un centinaio di persone, appartenenti a gruppi anarchici, per protestare contro gli sfratti avvenuti in mattinata. Presa di mira anche una stazione dei Carabinieri, a cui sono stati lanciati petardi

Dopo gli sfratti avvenuti in mattinata in piazza Crispi, nel pomeriggio di ieri un centinaio di aderenti all'area anarchica hanno dato vita ad un corteo di protesta nella zona settentrionale di Torino. Lungo il percorso, una stazione dei carabinieri è stata presa di mira con un lancio di grossi petardi.

Durante il corteo alcune decine di manifestanti sono stati portati in Questura per l'identificazione. Alcuni dei blocchi effettuati fuori dagli edifici oggetto degli sfratti sono stati rimossi solo nel tardo pomeriggio. Tre antagonisti, due italiani e uno spagnolo, che avevano tentato di bloccare gli sfratti, sono stati fermati.


I due ragazzi italiani fermati dalle forze dell'ordine sono stati denunciati in stato di libertà per i reati di resistenza aggravata a pubblico ufficiale, mentre nei confronti del ragazzo spagnolo è stato emesso un provvedimento di allontanamento coatto dal territorio nazionale eseguito nel pomeriggio con accompagnamento alla frontiera.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corteo dopo gli sfratti in piazza Crispi, proteste contro i Carabinieri

TorinoToday è in caricamento