menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Corso Traiano: 23mila euro in una busta rossa, tre arresti per droga

In manette un italiano e due albanesi, questi ultimi con numerosi precedenti a carico. Trovati due chili di marijuana nel bagagliaio di un'auto

A tradirli è stata la busta rossa, dov’era celata una notevole cifra di denaro. In manette sono finiti tre soggetti - un italiano e due albanesi - arrestati dagli agenti dell’ufficio prevenzione generale e ora accusati di detenzione e spaccio di droga.

Piuttosto curiose le dinamiche che hanno condotto i tre in manette. I poliziotti erano infatti appena transitati in corso Traiano quando, insospettiti dal fare dei soggetti, hanno deciso di guardare il resto della scena nascosti dietro alcuni cassonetti dell’immondizia. Ed è in quel momento che, vicino all’entrata di un garage sotterraneo, hanno notato il cittadino italiano cedere - al termine di una fugace stretta di mano - una busta rossa ai due albanesi, non prima però di aver analizzato con attenzione il contenuto di un sacchettino di plastica.

A quel punto gli operatori sono usciti allo scoperto procedendo al controllo dei tre uomini. L’italiano, dopo aver tentato la fuga a piedi verso corso Unione Sovietica, è stato subito fermato da una volante giunta in aiuto. Addosso aveva quattro telefoni cellulari, due pezzi di marijuana, una macchina fotografica e circa 3500 euro in contanti. Tuttavia il grosso del malloppo era contenuto nella busta rossa, custodita da uno degli albanesi: ben 23000mila euro suddividi in tre mazzette. Nelle tasche degli altri due invece, sono stati trovati in tutto quattro cellulari, le chiavi di due auto e altri 275 euro.

Dal momento che i tre soggetti non erano disposti a collaborare, gli agenti hanno proseguito nelle verifiche e, dopo una serie di ricerche, sono riusciti a rintracciare le auto che rispondevano al comando emesso dai telecomandi rinvenuti nelle tasche dei due albanesi, parcheggiate tra via Bachi e piazza Confalonieri. Dal bagagliaio di una delle macchine sono saltati fuori oltre 2 chili di marijuana. A carico dei due cittadini albanesi numerosi precedenti per furto, ricettazione, rapina, oltraggio a pubblico ufficiale e porto abusivo di armi, oltre a molteplici alias. I due sono stati anche denunciati per falsa dichiarazione delle proprie generalità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento