menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nell'ex campo da calcio di corso Spezia continua il via vai di tossici

Nella recinzione dell'ex spogliatoio di corso Spezia è stato aperto un varco che permetterebbe l'ingresso ai tossicodipendenti. E intanto si studiano soluzioni per il degrado

È abbandonato da anni. E i tossici ne approfittano: molti cittadini hanno osservato uno strano movimento notturno nei pressi dell’ex spogliatoio del vecchio campo da calcio del Bacigalupo, oggi scomparso, in corso Spezia.

Una piccola struttura che da anni versa in un totale abbandono, con erba alta e pericolo di crolli. Recentemente, però, qualcuno ha aperto un varco nella recinzione, con l’evidente intento di poter entrare e uscire liberamente dalla piccola casetta. Una situazione che mina la sicurezza dei cittadini del quartiere, che lamentano da tempo lo stato in cui versa la casetta e l’area abbandonata di corso Spezia.

La vicenda è arrivata a conoscenza della Circoscrizione Nove. “Con probabilità, appena verrà organizzata la consulta per la sicurezza, verrà discusso anche questo episodio”, ha commentato Andrea Cantore, vicepresidente della consulta per la sicurezza.

Ma anche se venisse chiuso il varco, proseguirebbe il degrado. Massimiliano Miano, vice presidente della Nove e coordinatore all’ubanistica, lancia però una proposta: “Potremmo spostare la bocciofila di via Biglieri nell’area limitrofa al parcheggio Bacigalupo; da un anno e mezzo sto lavorando con gli uffici tecnici per verificare se Gtt l’ha acquisita, per ampliare il parcheggio preesistente. I residenti però vorrebbero la zona a proprio utilizzo, magari con un piccolo giardino: con poca spesa si potrebbe adibire l’area verde attualmente abbandonata a campo da bocce. Per la sede della bocciofila ci sarebbe l’ex spogliatoio di corso Spezia, che oggi versa in un pietoso degrado”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento