Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca San Salvario / Corso Guglielmo Marconi

Corso Marconi, protesta "in bianco" contro i box auto

In corso Marconi ieri si sono ritrovati tantissimi cittadini per dire no ai box sotterranei: ognuno ha portato qualcosa da mangiare ed è venuto con almeno un abito bianco

Corso Marconi non demorde. Tante persone si sono riunite per protestare contro l’abbattimento delle piante dell’alberata.

Si sono ritrovati ieri sera verso le 19.00: ognuno ha portato qualcosa da mangiare, e tutti indossavano almeno un abito bianco; un modo per protestare pacificamente e trovarsi, contarsi e per riscoprire la strada più antica di San Salvario. Un raduno che si è svolto all’insegna dell’allegria, con invitati particolari: i ragazzi turchi che hanno preso parte alla manifestazione in piazza Castello per la tutela del Gezi Park di istanbul.

Ma qui la situazione è diversa. Le piante che verrebbero sacrificate per far posto al cantiere del parcheggio sotterraneo sono una cinquantina: e, anche se il progetto prevede di sistemare nuovi alberelli in corso Marconi dopo i lavori, i cittadini non ci stanno: alle piante sarebbe impedito di crescere in altezza. Insomma, uno dei corsi più storici di Torino sarebbe “a doppia altezza”, e addio al “cannocchiale prospettico” ideato dagli architetti ducali per collegare la delizia del Valentino con la parrocchiale di san Salvario. Corso Marconi, secondo il Comitato che si è formato negli scorsi mesi, verrebbe così irremediabilmente compromesso, senza contare che di box auto, in zona, ce ne sono a volontà ancora invenduti.

Dal comitato affermano di aver cercato tutte le vie messe a disposizione dal Comune, ma di non essere soddisfatti: sui box, infatti, non c’è stato nessun marcia indietro. E allora ecco la manifestazione, per sottolineare ancora una volta il no ad un progetto che denneggerebbe storia e natura insieme: la salvaguardia di corso Marconi è appesa a un filo, e dopo la manifestazione di ieri – si può stare certi – il comitato non si fermerà.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corso Marconi, protesta "in bianco" contro i box auto

TorinoToday è in caricamento