Consuma un panino poi afferra un coltello e tenta una rapina: 26enne arrestato

Ha anche scagliato una bottiglia di vetro contro il commerciante

Immagine di repertorio

Venerdì sera, 10 agosto, aveva ordinato e consumato normalmente un panino, insieme ad un amico, a un a panineria ambulante all’angolo fra corso Svizzera e via Borgaro. Al momento di congedarsi e pagare, un 26enne marocchino con diversi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e la persona, si rifiutava categoricamente di saldare il conto e iniziava a litigare con l’esercente. 

Addirittura è salito sul veicolo dalla porta laterale dirigendosi verso il bancone. Qui, preso un coltello a serramanico, minacciava il commerciante con l’intento di asportare i soldi in cassa. Grazie all’aiuto di un dipendente, il cliente-rapinatore veniva messo in fuga, ma nell’allontanarsi lanciava ancora contro l’esercente una bottiglia di vetro.

Proprio in quel momento giungeva una pattuglia della Squadra Volante, allertata pochi istanti prima dal titolare dell’attività, che traeva in arresto il giovane per tentata rapina aggravata.
 

Potrebbe interessarti

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • "Quando la bicicletta non sta sul balcone"

  • Bidoni della spazzatura, puliti ed igienizzati: addio cattivi odori

  • La mentuccia, l'erba aromatica buona e salutare

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Tragedia nella serata: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Scendono a cambiare la gomma a terra, passa un'auto e li travolge: due morti e un ferito

  • Auto esce di strada e si schianta contro un albero, medico grave in ospedale

  • Addio a Sabino, una roccia sul ring e un papà dolcissimo

  • Caos in coda al concerto di Eros: 700 fan costretti a rimanere fuori

Torna su
TorinoToday è in caricamento