Cronaca Parella / Via Pietro Cossa

Caos in via Pietro Cossa per la "corsia dei pedoni" in strada

A meno di una settimana dai lavori il Comune fa marcia indietro e cancella tutti i simboli disegnati nella carreggiata. Una corsia pericolosissima, che però non è in realtà quello che sembra

Chi è transitato in auto da via Pietro Cossa un paio di settimane fa si ricorderà che la carreggiata era divisa in tre corsie. Da qualche giorno però non è più così perché dal Comune hanno pensato bene di ridurre le corsie a due sole per poter introdurre una novità. Si tratta (come si vede bene nella fotografia del consigliere Stefano Bolognesi) di quella che ha tutta l'aria di essere una corsia preferenziale per i pedoni. La cosa strana, pensandola così, è che questa è direttamente sulla strada, dunque pericolosissima.

In realtà la prima impressione è quella sbagliata in questo caso. L'intenzione della Giunta comunale non era quella di creare una corsia in cui i pedoni avrebbero dovuto camminare (per quello esistono i marciapiedi), ma bensì è stato voluto dedicare uno spazio di carreggiata sicuro per gli automobilisti che, dopo aver parcheggiato, devono uscire dalla vettura.

"E' una cosa che non ha proprio senso - ci dice Stefano Bolognesi -. Non so chi sia il genio di questa furbata ma è certo che è pericolosissimo. Il codice della strada non prevede questa corsia e quando si fa scuola guida insegnano che per uscire dall'auto si usano due mani e prima di aprire la portiera si guarda lo specchietto. Fatta così quella corsia sembra fatta apposta per le prostitute, un problema noto in via Pietro Cossa". Nonostante Bolognesi sia un consigliere della terza circoscrizione di Torino, e via Pietro Cossa faccia parte della quarta, si è interessato della questione perché a breve potrebbe essere estesa la novità anche in via De Sanctis. "Io spero non facciano la stessa cosa nella circoscrizione tre - dice ancora -, altrimenti ho già pronta un'interpellanza".

Quello che inganna della nuova corsia è il simbolo del pedone disegnato lungo tutta la via. Proprio per questo il Comune ha deciso, a pochi giorni dall'esecuzione dei lavori, di cancellare tutti i simboli (si veda foto di seguito scattata in mattinata).

corsia via pietro cossa 3-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos in via Pietro Cossa per la "corsia dei pedoni" in strada

TorinoToday è in caricamento