Run 5.30 e l'alba di Torino si colora d'arancione

Centinaia le persone che si sono date appuntamento all'alba sotto il cavallo di bronzo per partecipare alla Run 5.30, la corsa non competitiva per le vie centrali della Città

Una strana macchia arancione colora l'alba di Torino e si espande in Piazza San Carlo. Sono le 5.30 del mattino ed il bel tempo accompagna le centinaia di persone che si sono date appuntamento sotto il cavallo di bronzo per prendere parte alla Run 5.30, la corsa non competitiva che, per il terzo anno consecutivo, ha fatto tappa a Torino.

Nel silenzio di una Città ancora deserta, il serpentone color del sole è partito da Piazza San Carlo e si è susseguito per le vie del centro. Tanti i partecipanti, magari anche qualcuno che, in barba alle iscrizioni ormai sol out da settimane, ha partecipato comunque, indossando l'uniforme dell'anno scorso.

A attendere gli sportivi, caricati dalla brezza mattutina, un'ottima colazione al punto di ristoro, all'insegna del benessere: ciliegie fresche e color amaranto. E poi via, tutti a lavoro. Ma con una corsa così, il venerdì negli uffici, è tutta un'altra storia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus a Torino: un quarantenne che è stato in contatto con i casi in Lombardia

  • Contagio Coronavirus, i casi a Torino adesso sono tre

  • Emergenza Coronavirus: chiuse due aziende e le scuole, montate tende da campo davanti agli ospedali

  • Tragedia nell'area servizio: automobilista si sente male e accosta, ma i soccorritori non riescono a salvarlo

  • Lotto, centrate due quaterne nello stesso paese: valgono 240mila euro

  • Paziente si lancia dalla finestra dell'ospedale: è gravissimo

Torna su
TorinoToday è in caricamento