Emergenza mitigata per il Piemonte: riaprono scuole, musei, cinema e chiese

Sia pure con limitazioni

immagine di repertorio

Riaprono le scuole in Piemonte a partire da mercoledì 4 marzo 2020 dopo l'emergenza-Coronavirus. Nei due giorni precedenti il personale tornerà al lavoro per fare interventi di igienizzazione straordinaria.

La decisione è stata presa nel pomeriggio di oggi, sabato 29 febbraio 2020, dopo una lunga videoconferenza tra la Regione, l’Unità di crisi e diversi ministri del governo Conte.

Il Piemonte, si è deciso, potrà godere di misure restrittive mitigate perché, pur avendo dei cittadini infetti dal virus, non ha un focolaio proprio come invece Lombardia e Veneto.

Riapriranno musei, cinema e chiese con misure particolari per evitare gli assembramenti e tenere le distanze: ad esempio, sarà necessario tenere un posto vuoto tra uno spettatore e un altro.

"Il Piemonte gradualmente riparte" . Così il presidente della Regione, Alberto Cirio, che ha aggiunto: "L'allarme c'è ancora, non è stato uno scherzo ma con tutte le accortezze del caso le attività possono ripartire".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Torino, ruba il portafoglio dimenticato in farmacia. E spende i soldi per fare la spesa: "Non vivo nell'oro"

  • Multato in auto dopo mezzanotte. "Ma sono un papà separato, andavo da mia figlia che stava male"

  • Infarto mentre fa jogging nel parco a Torino, morto avvocato di Settimo. Ambulanza bloccata dai dissuasori

  • Follia a Nole: scatta alcune fotografie col cellulare, ma poco dopo la obbligano a cancellarle

Torna su
TorinoToday è in caricamento