Cronaca

Coronavirus, triste giornata-record: nove morti nelle ultime ore, adesso sono 29

Crescono anche i ricoverati in terapia intensiva

immagine di repertorio

Nove persone sono morte nelle ultime ore, tra la seconda metà di ieri e la giornata di oggi, mercoledì 11 e giovedì 12 marzo 2020, a causa del coronavirus negli ospedali piemontesi. Il totale dei decessi è ora di 29.

Fino all'ora di pranzo di oggi a perdere la vita sono stati tre uomini (un alessandrino di 92 anni all'ospedale di Alessandria, un cosentino di 65 anni in un ospedale di Torino e un torinese di 87 anni all'ospedale di Ivrea) e due donne (una torinese di 59 anni in un ospedale di Torino e una cuneese di 86 anni all'ospedale di Bra).

Dopo l'ora di pranzo sono arrivati altri quattro decessi. Si tratta di un uomo del Torinese, di 80 anni deceduto all'ospedale di Ciriè, una donna 81enne del Vercellese deceduta all’ospedale Maggiore di Novara, un 83enne vercellese deceduto all'ospedale di Vercelli e un uomo di 68 anni del torinese, deceduto all’ospedale Martini di Torino.

Record di positivi nella giornata di oggi: si è passati a 689, con un incremento di ben 137 unità rispetto alla giornata di ieri.

Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti: 187 a Torino, 69 ad Asti, 132 ad Alessandria, 39 a Biella, 24 a Cuneo, 32 a Novara, 25 a Vercelli e 18 nel Verbano-Cusio-Ossola. I casi positivi provenienti da fuori regione sono 20, mentre 34 sono ancora in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoveri in terapia intensiva sono 107 (con un incremento di 20 casi rispetto a ieri), in altri reparti 452, in isolamento domiciliare 103.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, triste giornata-record: nove morti nelle ultime ore, adesso sono 29

TorinoToday è in caricamento