Coronavirus: le vittime salgono a 13. Primi due decessi in provincia di Torino

Sono 61 i ricoverati in terapia intensiva

immagine di repertorio

È salito a 13 nella giornata di oggi, lunedì 9 marzo 2020, il conto delle vittime per il coronavirus in Piemonte. Sono arrivate anche anche le prime vittime in provincia di Torino: si tratta di una 72enne di Settimo Torinese, già sottoposta a dialisi, che è morta all'ospedale di Chivasso, e di un 76enne di Torino, già affetto da diverse patologie, che è morto all'ospedale Giovanni Bosco.

Le altre due vittime sono decedute all’ospedale di Vercelli. Si tratta di un uomo di 81 anni di Cavallirio (Novara) e di un altro di 50 anni di Vercelli. Entrambi erano pluripatologici ed erano in trattamento con casco cpap.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I ricoverati in terapia intensiva negli ospedali piemontesi sono 50.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile tragedia nella notte: uccide il figlio di 11 anni a colpi di pistola e poi si spara

  • Elezioni comunali 2020 a Moncalieri: Montagna trionfa al primo turno

  • Incidente mortale in città: a perdere la vita uno scooterista di 30 anni

  • Delirio in tangenziale: si scontrano auto, furgone e tir. Code di dieci chilometri

  • Elezioni 2020, in 23 comuni del Torinese i cittadini sceglieranno il sindaco e il consiglio comunale

  • Elezioni comunali a Venaria Reale: sarà ballottaggio tra Giulivi e Schillaci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento