Mascherine rivendute con ricarichi fino al 1000%: denunciati un farmacista, un negoziante e un imprenditore

Anche una dietologa finisce nei guai

immagine di repertorio

I carabinieri del nucleo antisofisticazione sanità (Nas) di Torino hanno denunciato quattro persone a inizio marzo 2020 per reati connessi con l'epidemia di coronavirus.

In tre casi il reato contestato è di manovre speculative su merci: si tratta di un farmacista e del titolare di una ferramenta nel quartiere San Donato di Torino, oltre al legale rappresentante di un'azienda farmaceutica non piemontese ma con una sede a Torino.

I militari hanno accertato, infatti, che vendevano mascherine monouso a prezzi superiori rispetto a quelli applicati prima dell’emergenza, con ricarichi sul prezzo di vendita che oscillavano tra il 300% e il 1000%. Le mascherine, infatti, prima costavano meno di 50 centesimi e sono arrivate a essere vendute a 20 euro ciascuna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La quarta denunciata è una dietologa del Vercellese ma che aveva uno studio nella zona del Canavese: asseriva di poter fornire indicazioni sulla presunta alimentazione corretta per evitare il contagio da coronavirus e i cibi che, al contrario, l'avrebbero favorito. In questo caso l'ipotesi di reato è pubblicità ingannevole.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  •  Piemonte, coprifuoco dalle 23 alle 5: firmata l’ordinanza

  • Guerriglia in centro a Torino. Vetrine sfasciate, lanci di bottiglie e bombe carta. Gli agenti rispondono con cariche

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di lunedì 26 ottobre 2020. Boom di ricoveri, ma indice contagio scende

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di domenica 25 ottobre 2020. Tasso di contagio al 18%

  • Domani sera a Torino due manifestazioni contro le limitazioni sul coronavirus

  • Bar e ristoranti chiusi dalle 18 ma aperti nel weekend. "Rischio di stop definitivo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento