Cronaca

Con l'iPhone "craccava" le slot-machine: nei guai una donna

Una donna cinese è stata denunciata per fronde informatica. Il telefono, che è stato sequestrato, con una applicazione interagiva con il software delle macchinette così da alterare le vincite

Con un iPhone di ultima generazione otteneva frequenti vincite alle slot machine. Una donna cinese è stata denunciata per fronde informatica dai carabinieri di Corneliano d'Alba, nel cuneese. Il telefono, che è stato sequestrato, con una applicazione interagiva con il software delle macchinette così da alterare le vincite. In poco tempo, la donna era riuscita a guadagnare così 10 mila euro. Già a dicembre i carabinieri avevano denunciato due cinesi dotati di analogo telefono.
(ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con l'iPhone "craccava" le slot-machine: nei guai una donna

TorinoToday è in caricamento