Cronaca

Convocazione stati generali Terre del Roero

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

L'unione fa la forza e la forza di un territorio si misura proprio in base alla coesione e la voglia di fare sistema da parte della popolazione e di tutte le istituzioni. Proprio per questo i sindaci dei 22 comuni delle Terre del Roero hanno deciso di non stare con le mani in mano in questo periodo difficile convocando gli Stati Generali di un territorio così affascinante e pieno di potenzialità inespresse.

Potenzialità che devono essere tradotte in un agire concreto e in un percorso operativo che tutti i sindaci e le cittadinanze hanno deciso di intraprendere per raggiungere quegli obiettivi che singolarmente nessuno è in grado di centrare. Con questi propositi si sono dati appuntamento sabato 14 aprile presso il Salone delle Manifestazioni di Vezza d'Alba, per discutere, presentare proposte e soluzioni in merito allo sviluppo del territorio del Roero e di tutta la Regione Piemonte in generale.

Per due anni ogni sei mesi si ripeteranno queste riunioni in modo di poter monitorare lo sviluppo di ogni situazione progetto. Tutto ciò non coinvolgerà solo la politica ma tutti i cittadini che saranno informati tramite i social network (Twitter e Facebook) di tutte le novità, dei progressi e i risultati che si otterranno. A questo proposito Marco Perosino, sindaco di Priocca, sottolinea la grande importanza di questo occasione di confronto tra le diverse realtà del territorio come associazioni, rappresentanze di categoria, membri della società civile: “Sarà un evento decisivo per il futuro di un territorio omogeneo che conta una popolazione complessiva pari a quella di Alba e Bra e proprio per questo vuol far sentire la sua voce a tutte le istituzioni che possono essere sia provincia che regione.

Sarà un'occasione per ascoltare le opinioni di tutti riguardo a temi di assoluta attualità: dare spazio alle diverse associazioni che popolano e sono la linfa vitale dei nostri paesi, concludere la sistemazione e l'informatizzazione delle scuole, sostenere in maniera attiva tutte le attività assistenziali che garantiscono il funzionamento dell'apparato sanitario, intervenire sulla viabilità e in particolare sulla ex statale 29. E' una bella sfida che abbiamo deciso di affrontare, un punto di partenza vitale per poter costruire il Roero di domani”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Convocazione stati generali Terre del Roero

TorinoToday è in caricamento