Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Centro

Torino, all’una di notte bloccano la porta del locale per impedire il controllo: un denunciato

Utilizzata una spranga in ferro per sbarrare l'ingresso

 È quasi l’una di venerdì notte, 12 marzo, quando un residente segnala al 112 NUE musica alta e schiamazzi provenire dall’interno di un esercizio commerciale. Sul posto arrivano gli agenti del commissariato Centro che intravedono una flebile luce nella parte superiore delle imposte, bussano ripetutamente alla porta ma nessuno risponde. Dopo alcuni minuti la musica viene spenta e un uomo che si trova nel locale chiede chi ha bussato. Quando i poliziotti si qualificano l’interlocutore nega loro l’accesso poi gli agenti capiscono che qualcuno all’interno sta bloccando la porta e sentono il trambusto riconducibile a persone che cercano di allontanarsi.

A quel punto gli agenti si spostano a pochi metri dall’entrata e intravedono e bloccano due uomini appena usciti da una porta secondaria. Uno di questi, un cittadino italiano di 39 anni, viene riconosciuto come “la voce” che poco prima aveva negato l’accesso e viene denunciato per resistenza a pubblico ufficiale per non avere permesso il controllo anticovid. Una volta all’interno dell’esercizio, i poliziotti appurano l’effettivo bloccaggio della porta con spranga in ferro, probabilmente per ritardare il più possibile il loro ingresso e permettere alle persone presenti di allontanarsi. Gli agenti sul posto trovano diversi bicchieri contenenti rimanenze di bevande alcoliche e alcuni effetti personali abbandonati degli avventori. Le indagini proseguono per accertare tutte le responsabilità e le persone coinvolte.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino, all’una di notte bloccano la porta del locale per impedire il controllo: un denunciato

TorinoToday è in caricamento