menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli dei carabinieri a Chivasso, giovani fermati con droga e coltelli

Nella notte appena passata i militari hanno arrestato un operaio rumeno trovato in possesso di 200 grammi di marijuana. Fermati altri due italiani armati di coltelli

Droga e coltelli. Un servizio di controllo alla circolazione stradale da parte dei carabinieri della compagnia di Chivasso, avvenuto nella notte passata e finalizzato alla repressione dei reati in materia di stupefacenti, ha portato all’arresto di un operaio rumeno di 21 anni, residente a Gassino Torinese, e alla denuncia di due giovani italiani, trovati in possesso di un coltello a serramanico.

Nel primo caso il giovane straniero è stato trovato in possesso di più di duecento grammi di marijuana, nascosta in due buste di nylon all’interno del portabagagli dell’auto. I militari, inoltre, hanno provveduto a denunciare in stato di libertà per porto d’armi due italiani, uno di appena 18 anni e l’altro in attesa di compiere la maggiore età, trovati in possesso di grossi coltelli di 9 e 18 centimetri.

Durante la nottata i carabinieri hanno segnalato alla Prefettura tre ragazzi italiani, due ventenni ed un ventiduenne, tutti residenti a Settimo Torinese, trovati in possesso di piccole quantità di sostanze stupefacenti utilizzate per uso personale.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento