Controlli in stazione, nella borsa del viaggiatore un martelletto frangivetro e un tablet rubato

Denunciato un 46enne in partenza da Torino

Immagine di repertorio

Un 46enne italiano residente a Genova è stato denunciato per ricettazione e possesso d’armi. Ieri, mercoledì 23 dicembre, gli agenti della Polizia Ferroviaria di Torino Porta Nuova l’hanno fermato nel corso dei controlli ai varchi della stazione previsti per il contenimento del Covid-19. Durante gli accertamenti di rito sono risultati a suo carico numerosi precedenti di Polizia per reati contro il patrimonio e in materia di armi. 
 
 Approfonditi i controlli, il viaggiatore diretto in Liguria è stato trovato in possesso di un martelletto frangivetro compatibile con quelli in dotazione dei treni regionali e un tablet di cui non ha saputo giustificare il possesso. Dalle verifiche effettuate successivamente dagli agenti, è emerso che il computer portatile era stato rubato qualche giorno prima a Genova ad un tecnico di una ditta di installazioni.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Torino, ruba il portafoglio dimenticato in farmacia. E spende i soldi per fare la spesa: "Non vivo nell'oro"

  • Infarto mentre fa jogging nel parco a Torino, morto avvocato di Settimo. Ambulanza bloccata dai dissuasori

  • Tragedia alla fermata a Torino: colpito da un malore, morto sotto gli occhi di numerose persone

  • Primark apre a Le Gru: in arrivo il marchio che fa impazzire le adolescenti di tutto il mondo

Torna su
TorinoToday è in caricamento