menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Irregolarità all'anagrafe centrale: il rischio è la chiusura del servizio

Dopo i controlli degli ispettori dello Spresal

Come se non bastassero le lamentele degli ultimi mesi dei cittadini per le code e i disservizi, dall'anagrafe centrale arrivano ancora magagne. Sarebbero infatti diverse le irregolarità riscontrate in seguito ai controlli portati a termine dagli ispettori dello Spresal dell'Asl 1 nei locali di via della Consolata. 

Le irregolarità 

Muffa all'interno degli uffici, mancanza di cartellonistica, porte antincendio non a norma, scaffali non fissati alle pareti, elettro-archivi privi di protezioni, e quindi sigillati dagli ispettori, sono infatti solo alcune delle cose che hanno fatto arricciare il naso agli uomini del "Servizio prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro" e che al più presto vanno sistemate.  Tutti problemi che erano già stati riscontrati tempo fa dai sindacati e segnalati allora all'assessora competente - oggi neo ministra dell'Innovazione del Governo Conte - Paola Pisano.

Le conseguenze 

Irregolarità che però non sono state risolte e che oggi, dopo la sua partenza per Roma, sono una bella seccatura per chi resta. E per i cittadini che per qualche tempo avranno difficoltà a ottenere certificati - di nascita, dI residenza e simili - visto che, dopo l'apposizione dei sigilli agli archivi, gli impiegati per un po' - fino a data da destinarsi - non potranno più accedervi. Ma il peggio potrebbe ancora arrivare: il rischio è infatti la chiusura totale dell'anagrafe. Il motivo è l'annuncio di un prossimo controllo degli spazi riservati al pubblico, gli sportelli, dove sarebbero già state segnalate altre irregolarità.

Tra queste, così pare, i vetri non a norma che separano il personale dagli utenti. La sindaca Appendino e l'assessore Sergio Rolando che oggi ha ereditato le deleghe dei servizi anagrafici, hanno già provveduto a incontrare  il personale addetto al servizio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento