rotate-mobile
Cronaca San Salvario / Via Ormea

Marciapiedi in balia delle prostitute, la polizia ferma venti ragazze

Due sono state espulse

A San Salvario non preoccupa soltanto il fenomeno dello spaccio, anche la prostituzione ha ormai preso possesso di strade e marciapiedi del quartiere. Dalle numerose segnalazioni dei cittadini, quasi quotidiane, nascono gli ultimi controlli straordinari della Polizia di Stato.

Marciapiedi in balia delle lucciole

Gli agenti del commissariato Barriera Nizza hanno concentrato le loro attenzioni su via Ormea, in particolare il tratto compreso fra corso Bramante e corso Raffaello. Con una serie di controlli pomeridiani che hanno portato alla luce l’attività di prostituzione di circa venti ragazze straniere. Basta un giro in zona, in un qualsiasi orario, per vedere donne giovani, e non, attendere i clienti sul marciapiede o nei pressi delle abitazioni trasformate in alcova. Quasi tutte le ragazze fermate sono albanesi di età compresa fra i 21 ed i 35 anni. Poche le donne rumene e bulgare. Due albanesi sono state portate all’Ufficio Immigrazione e poi espulse in seguito ad alcuni accertamenti.

Controlli nei locali

I blitz degli agenti non hanno risparmiato nemmeno il locale  “Black and White” , ex Mellow, di via Nizza 3/H. Due dei nove avventori trovati all’interno, parliamo di cittadini iracheni di 20 e 47 anni, sono stati espulsi dal territorio nazionale. In quando non in regola con la normativa vigente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marciapiedi in balia delle prostitute, la polizia ferma venti ragazze

TorinoToday è in caricamento