Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Controlli stazioni cittadine, sequestrato un camper nomadi usato come base

Sequestrato alla stazione Lingotto un camper utilizzato come base logistica da una famiglia nomade. Controllate complessivamente più di 2mila persone

Continuano i controlli della Polizia ferroviaria nelle principali stazioni della città e della provincia, intensificatisi in questi ultimi giorni, per fronteggiare il maggior flusso di pendolari e di turisti, in loco per le vacanze pasquali.

Nell'ambito di tali controlli, gli agenti hanno tratto in arresto e indagato in stato di libertà rispettivamente 1 e 17 persone, di cui 11 straniere, procedendo complessivamente al controllo e identificazione di 2029 persone.

In particolare nella giornata di ieri il personale della Squadra di Polizia Giudiziaria compartimentale, ha proceduto all'arresto di un cittadino italiano del 1975, residente a Rivarolo Canavese, rintracciato mentre si aggirava con fare sospetto nell'area commerciale della stazione di Torino Porta Nuova, in esecuzione di un ordine di carcerazione di un anno e 8 giorni per furto.

Nell’ambito dell’attività di contrasto ai furti a bordo treno perpetrati da giovani ragazze nomadi, sono stati intensificati i controlli alla stazione di Lingotto, ove è stato peraltro sequestrato un camper usato come base logistica da un nucleo familiare rom e alla stazione di Carmagnola, ove è stata denunciata una ragazza rom diciottenne domiciliata nel campo nomadi di via Germagnano, già ampiamente nota alle forze dell'ordine perché autrice di analoghi fatti di reato durante la minore età.

La giovane si è resa responsabile della sottrazione del telefono cellulare a una passeggera a bordo di treno proveniente dal cuneese, distraendola con la solita tecnica del “cartone” appoggiato sulle gambe della malcapitata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli stazioni cittadine, sequestrato un camper nomadi usato come base

TorinoToday è in caricamento