Cronaca Crocetta / Via Sacchi

Vigili e unità cinofile in via Sacchi per allontanare i clochard

La municipale pattuglierà anche la zona attorno a Porta Nuova, rispondendo così alle numerose richieste anti degrado dei residenti del quartiere

Dopo le risse e la petizione dei residenti le arcate-dormitorio di via Sacchi verranno ispezionate dai vigili urbani e dalle unità cinofile. In seguito alle numerose lamentele dei mesi scorsi la municipale ha deciso di dare un taglio al bivacco che regna incontrastato davanti alla stazione di Porta Nuova. I civich, accompagnati dai cani, perlustreranno il marciapiede tra corso Vittorio Emanuele II e corso Stati Uniti in un’opera di repressione contro il degrado che sta già toccando le vicine zone della movida. “Un’ottima idea – racconta una passante -. E speriamo che continuino così perché siamo stufi delle risse e di tutto questo porcile”.

A luglio alcuni taxisti e passanti, secondo la descrizione di un cittadino, si sarebbero rivoltati contro una donna ubriaca. E nella colluttazione un uomo, accidentalmente colpito al volto, venne soccorso da un’ambulanza. Una storia come tante altre in un clima di mal sopportazione dove commercianti e residenti devono continuamente fare i conti con cocci di vetro e materassi lasciati dinnanzi al vecchio Turin Palace. “Ci auguriamo che pattuglino questo porticato anche di sera e non solo di pomeriggio” è l’augurio di una residente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigili e unità cinofile in via Sacchi per allontanare i clochard

TorinoToday è in caricamento