rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Cattiva conservazione degli alimenti, controlli a tappeto in tutta la città

Una decina di persone sono indagate. Sotto accusa i frigoriferi: o a temperature troppo basse, o troppo pieni

Controlli a tappeto in ristoranti, negozi e supermercati della città sono stati disposti dalla procura di Torino dopo che, lo scorso mese di giugno 2017, si è registrato un aumento di casi di intossicazione alimentare, complice anche l'ondata di caldo africano. I problemi riguardano in particolare il pesce mal conservato.

Una decina di persone sono state iscritte nel registro degli indagati dal pm Vincenzo Pacileo, che coordina l'indagine, per vendita di alimenti in cattivo stato di conservazione. Prescrizioni sono state impartite a una ventina di esercizi. A condurre i controlli sono gli ispettori del dipartimento di prevenzione dell'Asl di Torino. All'iniziativa partecipa anche la polizia stradale.

Sotto accusa sono i frigoriferi: alcuni non sono tenuti a temperatura adeguatamente bassa, altri sono troppo pieni col medesimo risultato di conservare male i cibi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cattiva conservazione degli alimenti, controlli a tappeto in tutta la città

TorinoToday è in caricamento