Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Mirafiori Nord / Corso Enrico Tazzoli, 235

Sequestri di auto e un arresto nel campo nomadi di corso Tazzoli

I controlli dei Carabinieri all'interno del campo nomadi abusivo di corso Tazzoli ha permesso di arrestare una 34enne per un furto aggravato compiuto nel 2007 e di sequestrare alcune autovetture

Durante alcuni controlli effettuati dai Carabinieri di Torino al campo nomadi abusivo di corso Tazzoli, all'altezza del civico 235, è stata arrestata una cittadina romena di 34 anni, colpevole di un furto aggrava commesso il 30 luglio 2007. Su di lei pendeva un ordine di carcerazione.

Sempre durante il controllo, i Carabinieri hanno sequestrato una Fiat Punto rossa colpita da una misura di prevenzione patrimoniale del Tribunale di Torino. L’auto risulta intestata ad un prestanome torinese proprietario di circa 200 macchine e sequestrata grazie all’entrata in vigore, nel settembre 2011, del cosiddetto "codice antimafia" che ha riunito e ordinato tutte le precedenti norme sulle misure preventive nei confronti di soggetti ritenuti pericolosi.


Il sequestro dell'auto si aggiunge a quelli già effettuati lo scorso aprile, quando venne scoperto che un noto pregiudicato in vent'anni si era intestato oltre 320 automobili con le quali erano stati compiuti svariati reati da altri soggetti a cui venivano prestati i mezzi. Per questo i Carabinieri hanno chiesto e ottenuto il sequestro di auto intestate a persone che in gergo vengono chiamate "testa di legno", prestanome che di fatto cedono le vetture a terze persone, spesso malviventi e che non hanno un reddito dichiarato legittimo ai fini delle imposte, tale da giustificarne il possesso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestri di auto e un arresto nel campo nomadi di corso Tazzoli

TorinoToday è in caricamento