rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Caselle Torinese / Strada dell'Aeroporto, 12

Contrabbandiere arriva a Caselle con 197 pastiglie di viagra, denunciato

L'uomo, un 40enne italiano, era atterrato allo scalo torinese proveniente da Cuba

Era convinto di eludere i controlli “fingendo” di aver dimenticato il bagaglio il contrabbandiere che, all’aeroporto di Caselle, è stato scoperto e poi denunciato per aver tentato di introdurre in Italia - senza alcuna autorizzazione - diversi quantitativi di viagra e cialis. 

L’uomo, un 40enne italiano, era in arrivo da Cuba via Parigi quando, giunto presso la sala arrivi dello scalo torinese, ha omesso di ritirare il proprio bagaglio da stiva. Insospettiti da questo strano comportamento, i finanzieri hanno iniziato a monitorare i suoi movimenti, vedendolo recarsi solo in un secondo momento presso l’ufficio “lost and found” per il recupero della valigia.

Una volta in ufficio il 40enne ha tuttavia fatto la conoscenza dei militari che, unitamente ai funzionari dell’agenzia delle dogane, hanno immediatamente controllato la valigia, trovandovi dentro - abilmente nascosti tra gli effetti personali - la bellezza di 197 “pillole blu”. Al contrabbandiere è quindi stata recapitata una denuncia per importazione di medicinali senza la prevista autorizzazione.

Un’operazione, quest’ultima, che si colloca in un più ampio disegno di prevenzione e contrasto del traffico illecito di medicinali. Un’attività che, solo nei primi tre mesi del 2016, a Caselle ha permesso di intercettare oltre 3mila prodotti farmaceutici contenenti sostanze potenzialmente nocive per la salute, nonché di deferire 15 persone all’autorità giudiziaria. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contrabbandiere arriva a Caselle con 197 pastiglie di viagra, denunciato

TorinoToday è in caricamento