Cronaca Nizza Millefonti / Via Nizza, 294

Salone del Libro, contestato il Movimento per la Vita

Trenta giovani donne vicine ai Centri sociali e al Movimento femminista hanno esposto due striscioni:"Fuori il Movimento Vita dai consultori" e "Sui nostri corpi decidiamo noi"

Inaugurazione movimentato per il Salone del Libro 2011, che si svolgerà fino a lunedì prossimo negli spazi del Lingotto e dell'Oval. Ci sono stati momenti di tensione oggi in apertura del Salone del Libro di Torino, nel padiglione 3, in occasione della presentazione del libro "Giovanni Paolo II e l'impegno per la vita" di Carlo Casini, promosso dal Movimento per la Vita.

Trenta giovani donne vicine ai Centri sociali e al Movimento femminista hanno cercato di interrompere l'incontro gettando in aria del prezzemolo ed esponendo due striscioni con le scritte "Fuori il Movimento Vita dai consultori" e "Sui nostri corpi decidiamo noi". Tra le donne e alcuni esponenti dei Movimento per la Vita è nato un forte diverbio (spintoni, qualche schiaffone) e per evitare che la situazione degenerasse sono intervenuti gli agenti della questura di Torino.

Le manifestanti sono state poi allontanate, e l'incontro, alla presenza del vicepresidente del Movimento per la Vita, Tino Morandini, è proseguito regolarmente.

SALONE DEL LIBRO 2011 - TORINO

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salone del Libro, contestato il Movimento per la Vita

TorinoToday è in caricamento