menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Buoni Libro: blitz degli studenti in Consiglio comunale, "Fuori i soldi"

Una quarantina di studenti ieri hanno fatto protestato in Consiglio comunale contro il mancato accordo per i buoni libro. Srotolato uno striscione con scritto "tirate fuori i soldi"

Ieri pomeriggio un gruppo di una quarantina di militanti di Azione Studentesca ha protestato in Consiglio comunale contro la mancata consegna dei "buoni libro" agli studenti torinesi. Nel corso della manifestazione, gli studenti in rappresentanza di diverse scuole superiori di Torino hanno anche srotolato uno striscione con la scritta "tirate fuori i soldi".

"Questa manifestazione - ha spiegato Enrico Forzese, responsabile provinciale di Azione Studentesca - e' nata per dare il nostro sostegno a quelle dodicimila famiglie torinesi che, essendo sotto la soglia di diecimila euro annui di reddito, avrebbero diritto a questo sostegno ma che ancora lo stanno aspettando".


"La situazione - ha aggiunto Forzese - e' intollerabile: chiediamo che il Comune si prenda carico della questione e che trovi le risorse da stanziare, tagliando gli sprechi e destinando immediatamente quei fondi all'erogazione dei buoni libro perche' le famiglie devono comprare e pagare adesso e non possono aspettare altro tempo". I ragazzi hanno, quindi, esposto le loro richieste, a margine della protesta, al presidente del Consiglio Comunale Ferraris ed al sindaco Fassino che hanno ricevuto una delegazione degli studenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

A Collegno campi di colza in fiore: cosa sono e a cosa serve la colza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento