rotate-mobile
Cronaca Colleretto Giacosa

Botti illegali, in manette il consigliere comunale con 145 bombe carta nel solaio

Deve rispondere di detenzione e fabbricazione di materiale esplosivo

E' un consigliere comunale di Colleretto Giacosa il giovane arrestato nei giorni scorsi dalla polizia con l'accusa di detenzione e fabbricazione di materiale esplosivo. Al 22enne Carlo Talarico, che fa parte della minoranza in comune con il gruppo ‘Democrazia e Progresso’ insieme all'ex sindaca Paola Gamba, sono state trovate nella sua abitazione, precisamente in un armadio situato nel solaio, 145 bombe carta di fattura artigianale e alcune delle quali ritenute "micidiali" dalle forze dell'ordine, e vario materiale pirotecnico.

Nel dettaglio, 40 artifici pirotecnici professionali, uno spettacolo pirotecnico, un sacchetto contenente 10 chili di nitrato di ammonio e altro materiale idoneo per la fabbricazione, tutti senza etichette e destinati alla vendita. Talarico, mercoledì 4 dicembre, al termine dell'udienza di convalida, è stato poi scarcerato dal gip di Ivrea Ombretta Vanini. Al momento il consigliere ha l'obbligo di firma
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botti illegali, in manette il consigliere comunale con 145 bombe carta nel solaio

TorinoToday è in caricamento