menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Attestati di "cittadinanza civica" ai figli di immigrati nati a Torino

Domenica prossima la consegna degli attestati ai figli degli immigrati nati a Torino; Fassino: "Gli stranieri sono il 17%"; Ricca (Lega Nord): "Siamo stufi di assistere a commedie di questo tipo"

Attestati di "cittadinanza civica" saranno consegnati domenica pomeriggio dal sindaco Fassino ai figli di stranieri nati a Torino. Sarà presente anche il ministro Cecile Kyenge.

"Gli attestati andranno a 600 bimbi nati dopo il 17 dicembre 2012", ha spiegato il sindaco, che ha proseguito: "A Torino ci sono circa 150.000 stranieri, che costituiscono il 17% della popolazione. Abbiamo comunità importanti come quelle romena e albanese, quelle nordafricane, quelle sudamericane e quella cinese. E i figli nati qui sono in numero crescente".

"Mentre il nostro sindaco si preoccupa di conferire la cittadinanza simbolica ai figli degli immigrati nati a Torino, chi si occupa delle esigenze della Città e dei Cittadini? Siamo stufi di assistere a commedie di questo tipo, che non servono a nulla, se non a perdere tempo”, ha commentato Fabrizio Ricca, capogruppo della Lega Nord in Sala Rossa. “Al ministro dell’integrazione Kyenge, che parteciperà alla farsa - ha proseguito Ricca -, possiamo solo consigliare di cominciare a lavorare a proposte concrete, se ciò che vuole realmente per gli immigrati è una cittadinanza facile. Se non è in grado di portare alcuna soluzione, significa che anche il ministro è parte del problema”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lady Dybala si annoia all'ombra della Mole: "A Torino non c'è molto da fare"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento