Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Coniugi esposti per 12 anni all'amianto: lui muore lei malata

I due gestivano un'impresa di materiali edili che riceveva prodotti dall'Eternit, il pm Guariniello apre aperto un fascicolo sul caso

I due coniugi sono stati esposti per 12 anni, dal 1980 al 1992, alle fibre d'amianto, ricevendo in continuazione prodotti dell'Eternit di Casale Monferrato da rivendere nella loro impresa di materiali edili. Il marito è morto e ora il mesotelioma pleurico minaccia anche la vita della moglie. L'Eternit mandava loro ogni settimana lastre,  tubi e canne fumarie tagliate magari a mani nude senza un adeguata rimozione dei residui.


Il primo caso di malattia professionale tra i lavoratori dell'indotto Eternit, grazie alla segnalazione dell'osservatorio  regionale sull'amianto, è già nelle mani del pm di Torino Raffaele Guariniello che al momento non ha ancora formulato ipotesi di reato né scritto una lista degli indagati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coniugi esposti per 12 anni all'amianto: lui muore lei malata

TorinoToday è in caricamento