Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca Pozzostrada / Corso Filippo Brunelleschi

Conigli spariti nel nulla. In corso Brunelleschi ipotesi avvelenamento

Non c'è più traccia della colonia di Pozzo Strada. A lanciare l'allarme sono i residenti del quartiere "Qualcuno ha dato loro da mangiare del cibo guasto"

Il cartello che indicava severamente di non dare da mangiare ai conigli è sparito. Così come gli animali stessi. Nell’area verde, infatti, c’è solo un batuffolo nero che si aggira solitario in mezzo alle piante. In cerca, molto probabilmente, di un po’ d’erba ma anche di foglie secche e di radici da mettere sotto i denti, indispensabili per la sua nutrizione. Lo stesso non possono più dire i suoi simili. E questo perché della copiosa colonia di conigli del quartiere Pozzo Strada sembrano essersi completamente perse le tracce. Nell’area abbandonata compresa tra corso Brunelleschi e via Vandalino è rimasto appena un esemplare. Nascosto tra le erbacce raramente si avvicina alla rete. Sembra quasi spaventato e forse ha più di un motivo per esserlo.

Secondo alcuni residenti della zona a causare l’allontanamento degli animali sarebbe stato del cibo avvelenato, depositato incautamente in mezzo alle piante da qualche balordo a cui forse i conigli non piacciono molto. “La settimana scorsa abbiamo visto un piccolo coniglio che non si muoveva – racconta il signor Donato che ci svela così il segreto degli animali scomparsi -. Sembrava morto. E probabilmente lo era. Nel giro di pochi giorni ne abbiamo notati sempre meno. Evidentemente qualcuno deve aver gettato per terra delle verdure avvelenate”.

Basta transitare lungo corso Brunelleschi e via Vandalino per verificare con i propri occhi quello che sta succedendo. Per vedere i bambini transitare con i nonni vicino alla cancellata con in mano un po’ di sedano o di prezzemolo, nell’attesa che qualche coniglio salti fuori da uno dei cespugli. Attese vane, purtroppo, che lasciano i ragazzi con l’amaro in bocca. “Fino allo scorso autunno qui si potevano contare decine e decine di esemplari – continua uno degli anziani che si recano ogni giorno in corso Brunelleschi con del pane e delle carote -. Conigli bianchi, neri, grigi. Piccoli e grossi. Adesso, invece, è diventata una rarità vederne passare uno. E questo ci rammarica moltissimo”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conigli spariti nel nulla. In corso Brunelleschi ipotesi avvelenamento

TorinoToday è in caricamento