Prende due mesi di permesso per assistere il padre 'invalido', ma va in vacanza in Kenya

E il genitore guida fino a Cattolica

Uno degli splendidi scorci del Kenya (immagine di repertorio)

Un macellaio italiano di 47 anni di Mappano è stato denunciato per truffa e licenziato dall'azienda per cui lavora, a San Mauro Torinese, dopo che nell'estate 2017 (dal 23 giugno al 2 settembre) ha preso un periodo di congedo mediante la legge per assistere il padre invalido, ma in realtà è andato in vacanza in Kenya con la famiglia.

Nel frattempo suo padre, 81 anni, invalido all’80%, era andato in vacanza a Cattolica (Rimini) dal 3 agosto al 2 settembre insieme alla moglie, guidando l'auto per arrivarci.

A chiedere un controllo era stato il direttore del supermercato, insospettito dalle foto postate dal suo dipendente sui social networks.

Per l'anziano l’Inps di Torino Nord ha avviato un’indagine parallela a quella della procura per capire chi gli ha riconosciuto l’handicap. Naturalmente è a rischio anche il suo assegno di invalidità.

Potrebbe interessarti

  • Pesche alla piemontese: un dolce estivo, leggero, veloce e facile da preparare

  • Il Farò di San Giovanni, speriamo che la pira caschi dalla parte giusta!

  • Il gelato secondo i torinesi: dibattito aperto alla ricerca della gelateria preferita

  • Le migliori vinerie: dove comprare il vino sfuso a Torino

I più letti della settimana

  • Il destino è stato più veloce di Luigi, che era appena diventato papà di una bambina

  • Morto in casa da giorni, i suoi cani sbranano il corpo

  • Tragedia nel cortile: bimba piccola investita dall'auto della mamma, morta

  • Alimenti putrefatti, blatte, scarafaggi ed escrementi: chiuso il panificio-pasticceria

  • Meteo: addio ai temporali, arriva il super caldo

  • Pesche alla piemontese: un dolce estivo, leggero, veloce e facile da preparare

Torna su
TorinoToday è in caricamento