Cronaca

Prende due mesi di permesso per assistere il padre 'invalido', ma va in vacanza in Kenya

E il genitore guida fino a Cattolica

Uno degli splendidi scorci del Kenya (immagine di repertorio)

Un macellaio italiano di 47 anni di Mappano è stato denunciato per truffa e licenziato dall'azienda per cui lavora, a San Mauro Torinese, dopo che nell'estate 2017 (dal 23 giugno al 2 settembre) ha preso un periodo di congedo mediante la legge per assistere il padre invalido, ma in realtà è andato in vacanza in Kenya con la famiglia.

Nel frattempo suo padre, 81 anni, invalido all’80%, era andato in vacanza a Cattolica (Rimini) dal 3 agosto al 2 settembre insieme alla moglie, guidando l'auto per arrivarci.

A chiedere un controllo era stato il direttore del supermercato, insospettito dalle foto postate dal suo dipendente sui social networks.

Per l'anziano l’Inps di Torino Nord ha avviato un’indagine parallela a quella della procura per capire chi gli ha riconosciuto l’handicap. Naturalmente è a rischio anche il suo assegno di invalidità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prende due mesi di permesso per assistere il padre 'invalido', ma va in vacanza in Kenya

TorinoToday è in caricamento