Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

'Ndrangheta, maxi sequestro della Gdf: confisca 14 immobili per 4 milioni di euro

Dalle verifiche effettuate dalle Fiamme Gialle, è risultata una sproporzione tra il patrimonio immobiliare nella disponibilità del reo ed i suoi redditi dichiarati

Sono 14 gli immobili confiscati dalla Guardia di Finanza di Torino, riconducibili a Francesco Napoli condannato per associazione a delinquere di stampo mafioso nell'ambito del processo Minotauro e considerato esponente della locale di 'ndragheta di Natile di Careri a Torino. Valore degli immobili confiscati, tutti ubicati a Bovalino (Rc), oltre 4 milioni di euro.

Il provvedimento, emesso dalla Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Torino, nasce a seguito di un'indagine svolta dal Nucleo di Polizia Tributaria che ha riscontrato la sproporzione tra il patrimonio immobiliare nella disponibilità del Napoli ed i redditi dichiarati.

L'uomo, per sottrarsi alla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, aveva anche cercato di dimostrare di essere dipendente di una società cooperativa torinese, operante nel settore della prestazione di servizi. A tal fine aveva presentato tutta la documentazione che attestava l'esistenza del rapporto di lavoro, documentazione che, secondo le verifiche dei finanzieri si era poi rivelata falsa.

Francesco Napoli è stato, infatti, tratto in arresto anche per il reato di false dichiarazioni o attestazioni in atti destinati all'Aautorità Giudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Ndrangheta, maxi sequestro della Gdf: confisca 14 immobili per 4 milioni di euro

TorinoToday è in caricamento