Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Condominio perseguita coppia gay, pm chiede 8 mesi per stalking

La vicenda risale al periodo 2013/14, prima che i due uomini decidessero di lasciare l'alloggio

Hanno perseguitato una coppia di inquilini gay, colpevoli soltanto di "tenersi per mano" e di "baciarsi in pubblico". Gli abitanti di un intero condominio si sono resi protagonisti di episodi inqualificabili. Dagli atti vandalici passando per insulti omofobi, svastiche nell'ascensore e minacce.

Poi, a seguito di alcune denunce, sono finiti tutti a processo. E la richiesta del pm parla ora di una condanna a otto mesi per stalking. Alla sbarra c'è un solo imputato, che respinge ogni accusa. Sul caso ha indagato il nucleo di prossimità della polizia municipale.

La vicenda risale al periodo 2013/14. Il pm ha detto che "i condomini volevano mandarli via con le buone o le cattive". L'avvocato di parte civile, Anna Ronfani, parla di "volgare pagina di inciviltà". I due uomini hanno venduto l'alloggio e si sono separati. L'imputato, un italiano di 63 anni, risponde solo di alcune frasi con minacce e insulti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condominio perseguita coppia gay, pm chiede 8 mesi per stalking

TorinoToday è in caricamento