Cronaca

Tenta di accendere una stufa ma si ustiona, grave un 13enne

Dopo il trasporto al Pronto Soccorso dell'ospedale Sant'Andrea di Vercelli, il tredicenne è stato trasferito al Regina Margherita di Torino. Le condizioni sono gravi, ma i medici hanno scongiurato il pericolo di vita

Un ragazzo di tredici anni è ricoverato in gravi condizioni all'ospedale infantile Regina Margherita di Torino a causa di diverse ustioni riportate dallo scoppio improvviso della caldaia della sua abitazione di Trino Vercellese.

Il giovane, A.C., è stato investito dalle fiamme che lo hanno raggiunto in più parti del corpo. Inizialmente è stato trasportato al Pronto Soccorso dell'ospedale Sant'Andrea di Vercelli ma, vista la gravità della situazione, è stato deciso il ricovero nel reparto di rianimazione nel capoluogo piemontese.

Il tredicenne è in prognosi riservata, ma i medici hanno rassicurato i genitori dicendo loro che non è più in pericolo di vita.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di accendere una stufa ma si ustiona, grave un 13enne

TorinoToday è in caricamento