Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Condizioni Luca Abbà: segni di miglioramento della funzione renale

Mentre in Val Susa vanno avanti le proteste del movimento No Tav e gli scontri con le forze dell'ordine, Luca Abbà continua ad essere tenuto in coma farmacologico. Condizioni stabili, con miglioramenti della funzione renale

Anche il bollettino medico diramato intorno a mezzogiorno di oggi (giovedì 1 marzo, ndr) parlano di condizioni stabili per Luca Abbà, il manifestante caduto lunedì scorso da un traliccio in Val Susa.

Note positive sono arrivate dal miglioramento della funzione renale. Per il resto, come annunciato già nella giornata di ieri, Luca Abbà sarà lasciato ancora in coma farmacologico per qualche giorno, ventilato e con supporto della funzione cardiocircolatoria.


Oggi pomeriggio sarà sottoposto a Risonanza Magnetica dopo la quale comincerà la progressiva riduzione della sedazione, "che - ha spiegato Berardino - sarà nei prossimi giorni condizionata dalla capacità del paziente di fruire, senza affaticamento, dell'autonomia delle funzioni vitali che progressivamente restituiamo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condizioni Luca Abbà: segni di miglioramento della funzione renale

TorinoToday è in caricamento