Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Famiglia intossicata non dalla belladonna ma dalla Tromba del Diavolo

provocare l'intossicazione di una famiglia di Torino, ieri, è stata l'ingestione di una pianta di Datura Metel, un arbusto altamente tossico appartenente al genere delle solanacee

A provocare l’intossicazione di una famiglia di Torino, ieri, è stata l’ingestione di una pianta di Datura Metel, un arbusto altamente tossico appartenente al genere delle solanacee. Le quattro persone (la nonna cuoca di 66 anni, il suo compagno di 45, la figlia di 46 e il nipote di 11 anni) erano state intossicate dopo aver mangiato una pasta condita con quest’erba, che avevano scambiato per una cima di rapa. Il campione sarà analizzato anche dai carabinieri del Lass.

Inizialmente, si pensava che a provocare l’indigestione fosse stata una belladonna, ma le analisi disposte oggi dai carabinieri, che si sono rivolti a dei botanici, hanno permesso di rivelare che l’erba in realtà era Datura Metel, nota anche come Noce Metella o Tromba del Diavolo.

A destare le preoccupazioni maggiori, la situazione del bambino: ma le condizioni dei ricoverati sono stazionarie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Famiglia intossicata non dalla belladonna ma dalla Tromba del Diavolo

TorinoToday è in caricamento