Cronaca Nizza Millefonti / Corso Bramante, 88

Condizioni Alberto Musy: prognosi riservata, operato per ematoma

Alberto Musy, vittima di un agguato questa mattina sotto la sua abitazione, è in prognosi riservata alle Molinette. All'interno del suo corpo ci sono ancora due proiettili. Operato per rimuovere un ematoma cerebrale

Il Consigliere comunale Alberto Musy è in prognosi riservata all'ospedale Molinette di Torino, sedato, intubato ventilato e connesso a ventilatore automatico. Da quanto riferiscono i medici il quadro clinico mostra "discreta ossigenazione con parametri cardiocircolatori regolari, addome trattabile senza apparenti lesioni penetranti e una ferita lacerocontusa sul cuoio capelluto".

Due dei tre proiettili sparati contro Musy sono ancora all'interno del suo corpo, uno nella spalla destra e uno nella zona retroscapolare sinistra. Quest'ultimo - hanno riferito i sanitari - è stato sparato da dietro e dal basso verso l'alto.


Intanto è in corso un'operazione per rimuovere un ematoma cerebrale. Da una Tac del cranio è stata infatti evidenziata la presenza di un ematoma di cui era necessaria la rimozione. (Ansa)

ALBERTO MUSY: CHI E' L'EX CANDIDATO SINDACO

AGGUATO IN VIA BARBAROUX: GRAVE ALBERTO MUSY

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condizioni Alberto Musy: prognosi riservata, operato per ematoma

TorinoToday è in caricamento