rotate-mobile
Cronaca Romano Canavese

Romano Canavese, costrinse una ragazza a un rapporto sessuale: condannato a sei anni

Colpevole anche di rapina e lesioni

Sorin Simandan, romeno di 31 anni senza fissa dimora, è stato condannato a sei anni di carcere per avere costretto a un rapporto orale una ragazza di 27 anni il 2 aprile 2020, oltre che picchiarla e rapinarla. L'episodio era avvenuto nelle campagne tra Strambino e Romano Canavese.

Il processo, che si è svolto con rito abbreviato, si è concluso ieri, lunedì 21 dicembre, a Ivrea con la sentenza pronunciata dal giudice Marianna Tiseo che ha riconosciuto l'imputato colpevole di rapina, lesioni e violenza sessuale. Riconosciuta anche una provvisionale di 15mila euro alla vittima, rappresentata in aula dall'avvocato Enrico Scolari.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Romano Canavese, costrinse una ragazza a un rapporto sessuale: condannato a sei anni

TorinoToday è in caricamento