menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Juventus: Carrera condannato a due anni per omicidio colposo

La sentenza con rito abbreviato è stata data a Bergamo, provincia in cui l'attuale collaboratore di Antonio Conte è stato coinvolto nell'incidente che gli è costato la condanna

Massimo Carrera è stato condannato dal tribunale di Bergamo a 2 anni e 6 mesi per duplice omicidio colposo per un incidente avvenuto la notte di Capodanno 2011 lungo l'autostrada A4. La sentenza questa mattina al processo in abbreviato.

Quella notte morirono due ragazze di 23 anni, Chiara Varani, di Monasterolo del Castello, e Patrizia Paninforni, di San Giovanni Bianco, in un incidente avvenuto tra Dalmine e Bergamo. La loro Ford Ks era  stata tamponata da una Fiat Punto e successivamente centrata prima da una Mercedes Ml e poi proprio dalla Mercedes Classe R guidata da Massimo Carrera.

Inizialmente per Massimo Carrera il pm Monia Di Marco aveva chiesto 3 anni e 4 mesi.

Sempre per lo stesso episodio è stato condannato un altro automobilista sempre a 2 anni e 4 mesi di reclusione. Il guidatore della terza vettura, che aveva rinunciato all'abbreviato, è stato rinviato a giudizio.

Massimo Carrera è un ex calciatore di Juventus, Atalanta e Napoli. Attualmente è un collaboratore tecnico di Antonio Conte, anche se in sua sostituzione ha seduto sulla panchina della Juventus come allenatore per sui partite di campionato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento