Cronaca

Fece rapire un'imprenditrice in Costa Azzurra: ristoratore torinese condannato a 18 anni

La sua è la pena più alta

Il ristoratore salassese Giuseppe Serena

Il tribunale di Nizza (Costa Azzurra, Francia) ha condannato a 18 anni di carcere Giuseppe Serena, 67enne ristoratore di Salassa, ristoratore, considerato l'ideatore del rapimento, avvenuto nell'ottobre 2016, di Jacqueline Veyrac, un'imprenditrice del luogo oggi 80enne (qui la vicenda).

Nella sentenza di giovedì 28 gennaio 2021 sono state pronunciate anche cinque assoluzioni, mentre sono stati condannati altri sette imputati con pene fino a 15 anni. Quella di Serena, dunque, è la pena più grave. L'accusa aveva però chiesto 30 anni di reclusione. Serena da qualche tempo si era stabilito a Nizza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fece rapire un'imprenditrice in Costa Azzurra: ristoratore torinese condannato a 18 anni

TorinoToday è in caricamento