rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca Rivoli

Bustarelle per oliare le pratiche edilizie: condannato a quattro anni e mezzo il presidente della commissione

Arrestato lo scorso anno

Francesco Massaro, 66enne ex consigliere comunale dei Moderati ed ex presidente della commissione urbanistica di Rivoli, è stato condannato a quattro anni e sei mesi dal tribunale di Torino oggi, giovedì 18 ottobre 2018, per induzione indebita a dare o promettere utilità e abuso d'ufficio.

Era accusato di avere preteso mazzette per 20mila euro (di cui la metà effettivamente incassati) da due imprenditori edili in cambio di favori su alcune pratiche. Per questa ragione era stato arrestato nel maggio 2017.

Nello stesso processo, ma per fatti diversi, sono stati condannati a otto mesi anche l'assessore comunale Pd all'istruzione Franca Zoavo e il direttore dell'ufficio tecnico Antonio Graziani, accusati di abuso d'ufficio in relazione a un'altra vicenda di favoritismi su un condono edilizio della donna. Altri due imputati sono stati assolti.

L'accusa è stata sostenuta in aula dai pm Monica Abbatecola e Paolo Toso, che avevano chiesto sette anni e mezzo per Massaro. Massaro è stato difeso dall'avvocato Flavio Campagna, mentre Zoavo dall'avvocato Maria Grazia Cavallo, che ha annunciato che impugnerà il provvedimento.

Al Comune, che si era costituito parte civile assistito dall'avvocato Giulio Calosso, è stata accordata una provvisionale di 3mila euro più una riparazione pecuniaria di altri 3mila euro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bustarelle per oliare le pratiche edilizie: condannato a quattro anni e mezzo il presidente della commissione

TorinoToday è in caricamento