rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Truffa sui libri per avvocati, condannato un collaboratore di casa editrice

Processato per truffa e appropriazione indebita, un ex dipendente della casa editrice Giuffrè è stato condannato dal tribunale di Torino. Secondo quanto accertato avrebbe "guadagnato" con il suo metodo oltre 50 mila euro

Un ex collaboratore della casa editrice Giuffrè, una delle più grandi a livello nazionale per quanto concerne i libri di giurisprudenza, è stato condannato per truffa. Il dipendente vendeva costosi testi giuridici agli avvocati ma tratteneva per sé, oltre alla provvigione, anche il resto del ricavato.

La casa editrice lo aveva già allontanato a causa della scoperta dell'appropriazione indebita, stimata intorno a 50 mila euro. Gli episodi contestati risalgono agli anni fra il 2006 e il 2008.


Difeso dall'avvocato Antonio Mencobello, è stato assolto dalla maggior parte delle accuse e condannato a 5 mesi di reclusione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa sui libri per avvocati, condannato un collaboratore di casa editrice

TorinoToday è in caricamento