Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca Caselle Torinese

Assassinò l'amico con 55 coltellate: condannato a 30 anni

E' stato condannato a 30 anni Ciprihan P., accusato di aver assassinato Michael Cappello, a Caselle, nel dicembre del 2012. Il gup ha pronunciato la sentenza dopo un rito abbreviato

Lo aveva ucciso con 55 coltellate, in un appartamento di Caselle, in via Venaria 26: così era morto il 22enne Michael Cappello, nel dicembre 2012.

Con l’accusa di aver assassinato il ragazzo, il ventiseienne Ciprihan P., di origine romena, è stato condannato dal tribunale di Torino a 30 anni di carcere. La sentenza, pronunciata con rito abbreviato dal gup Anna Rispoli, ha riconosciuto le aggravanti dei futili motivi e della crudeltà: il ragazzo ucciso era avvenuto dopo un litigio, perché l’imputato, ospitato per la notte da Michael, aveva svegliato l’amico volendo prepararsi un panino. Il piccolo litigio che ne era seguito era però degenerato, e Ciprihan aveva inflitto sul ragazzo 55 coltellate.

L’imputato era stato fermato dai carabinieri pochi giorni dopo per il possesso di 80 grammi di droga: le indagini poi accertarono il suo operato. I familiari di Capello hanno ottenuto il diritto a un risarcimento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assassinò l'amico con 55 coltellate: condannato a 30 anni

TorinoToday è in caricamento