Ribaltata la sentenza di primo grado: il notaio Morano condannato a due anni e quattro mesi

Immediatamente sospeso dal consiglio comunale

Il notaio Alberto Morano

Il notaio Alberto Morano, candidato alle ultime elezioni comunali di Torino da Lega Nord e Fratelli d'Italia ed eletto in consiglio comunale, è colpevole per la vicenda relativa agli abusi edilizi della discoteca Cacao e rischia di perdere il proprio posto in aula per la legge Severino. Ieri, mercoledì 15 luglio 2020, la Corte d'appello di Torino presieduta dalla giudice Piera Caprioglio, lo ha condannato a due anni e quattro mesi di reclusione ribaltando la sentenza di primo grado, in cui invece era stato assolto.

L'accusa per cui è stato condannato, tentata induzione indebita a dare o promettere utilità, per il momento comporta l'immediata sospensione dall'attività amministrativa. Morano, difeso dall'avvocato Alberto Mittone, è stato invece assolto dall'accusa di abuso di ufficio.

L'inchiesta, che era stata condotta dal pm Gianfranco Colace, aveva fatto emergere due richieste di denaro, di 200mila e 20mila euro, che Morano avrebbe fatto ai gestori del Cacao allo scopo di cessare la sua battaglia politica contro i presunti abusi edilizi della struttura.

Le motivazioni della sentenza saranno depositate tra 70 giorni. Il notaio potrà tentare di essere assolto soltanto tramite un ricorso in Cassazione. Ma la sua carriera in consiglio comunale potrebbe essere finita qui. Non è ancora chiaro se ci saranno i modi e i tempi per sostituirlo in aula.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In consiglio comunale entra Francesca Parlacino 

Il consigliere Alberto Morano, con una lettera inviata oggi (16 luglio 2020, ndr) al presidente del Consiglio comunale Francesco Sicari, ha comunicato le proprie dimissioni dalla carica con effetto immediato. Verrà sostituito da Francesca Parlacino, prima esclusa nella lista della Lega Nord con 704 voti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autoparco comunale, Palazzo Civico vende 127 veicoli mediante asta pubblica: l’elenco 

  • Terribile tragedia nella notte: uccide il figlio di 11 anni a colpi di pistola e poi si spara

  • Apre il nuovo centro commerciale: previsti un centinaio di posti di lavoro

  • Omicidio-suicidio: uccide la moglie che si stava separando da lui e poi se stesso

  • Prodotti tipici, feste di via e festival: cosa fare a Torino sabato 26 e domenica 27 settembre

  • Elezioni comunali 2020 a Moncalieri: Montagna trionfa al primo turno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento